(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.data-privacy-src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-23112631-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');

Marketing to moms: i top trend

Marketing to moms: i top trend

2018-06-25T11:41:08+00:00Categories: Senza categoria|Tags: , |

Anche nel 2013 le mamme in USA si sono dimostrate un vero e proprio indicatore delle tendenze che coinvolgono i consumatori. Le nuove mamme 2.0 parlano dei brand che amano, leggono le ultime recensioni di prodotti e, infine, prendono decisioni d’acquisto per la loro famiglia.
Il numero di “mommy blog” è ulteriormente cresciuto negli ultimi anni: 1 blogger su 3 è mamma (fonte Nielsen), l’89% delle blogger mamme ha bambini di età dai 2-11 anni e l’età media della mamma blogger è di 37 anni (fonte Mashable).
Molto attive anche le mamme “lettrici”: 4 mamme su 10 leggono blog e lo fanno almeno una volta al mese (nel 2012 fonte eMarketer). Le mamme sono il 27% più propense a visitare blog rispetto alla media degli utenti on line e il 55% delle mamme attive sui social media fa acquisti seguendo i suggerimenti di un blogger.
Una ricerca di BabyCenter mette in evidenzia i “10 Mom Top Trends“, che dovrebbero guidare ogni azione di marketing rivolta alle mamme:

  1. Come fare a “fare tutto” – le mamme passano la maggior parte del proprio tempo libero ad occuparsi dei figli: con meno tempo a disposizione, il 62% delle mamme con bambini di età 5-8 vorrebbe un aiuto per “fare tutto”.
  2. I dispositivi mobili sono uno strumento essenziale per le mamme, non un gadget con cui divertirsi. L’81% delle mamme utilizza dispositivi mobili per gestire la propria giornata (con una crescita del 21% in due anni).
  3. Sempre più tecnologia. L’uso dello smartphone continua a crescere (l’87% delle mamme utilizza uno smartphone, con un incremento del 34% dal 2012), e l’utilizzo del tablet è addirittura raddoppiato, raggiungendo oltre il 60%. Un legame molto forte tra mamme e tecnologia, tanto che il 69% dichiara di amare i propri telefoni cellulari e il 46% afferma di esserne dipendente.
  4. Le mamme “regine” dei social media. Il 91%  delle mamme fa un uso regolare dei social media, il 20% in più rispetto alla popolazione generale. Il 60% si sente più vicino agli amici che postano regolarmente, e il 22% delle mamme sostiene di non sentirsi veramente partecipe della vita di amici e parenti che non sono presenti sui social.
  5. Mamme e beauty. Il 37% delle donne dice di essere stupita di come il proprio corpo è cambiato dopo il parto.  Solo il 35% delle mamme dichiara di trovare il tempo per occuparsi della propria bellezza, mentre il 73% considera un “lusso” potersi occupare di sé. Le neomamme sono propense ad esplorare nuovi prodotti in base a prezzo (91%), facilità d’uso (83%) ed efficacia (78%).
  6. Mamme e alimentazione. Diventare madre aumenta la sensibilità verso un’alimentazione sana ed equilibrata. Il 72% delle mamme sceglie in modo consapevole gli ingredienti che cucina e il 52% preferisce il cibo bio.
  7. Mamme e salute. I temi legati alla salute dei propri bambini sono tra i più ricercati in rete. Le mamme si rivolgono principalmente ai siti d’informazione, ma anche il confronto con altri genitori sul web (37%) e sui social media (20%) è un trend in continua crescita.
  8. Le mamme apprezzano gli annunci targettizzati su base geografica. Il 95% delle mamme usa il proprio smartphone durante lo shopping in negozio e il 23% delle mamme apprezza la segnalazione di sconti e promozioni relativi ad un negozio vicino alla loro posizione attuale.
  9. Mamme e shopping in store. Il 65% delle mamme desidera essere consigliata sull’acquisto direttamente in negozio. Il 50% apprezza i negozi aperti fino a tardi, per fare acquisti la sera, magari quando i bambini sono a letto.
  10. Papà moderni. Il 2013 è stato l’anno della parità tra genitori: 4 papà su 5 ritengono di svolgere almeno la metà delle occupazioni nella cura dei figli. Il 47% dei papà dice di essere contento di coinvolgersi nella crescita dei figli in modo attivo. Il 34% dei papà si sente escluso dai media e pensa di non ricevere le dovute attenzioni dai brand.

Fonti:

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più Privacy e cookie policy. Ok